franciacorta_brut_m
franciacorta_brut

Vigna Dorata
Franciacorta Brut

Denominazione del vino
Franciacorta D.O.C.G. “Brut”.

Uvaggi
Chardonnay e Pinot Nero 

Tipologie di terreno
Morenico alluvionale con epoca di formazione media, profondo: la tessitura è franco-sabbiosa, il sasso morenico è frequente o molto frequente.

Data di vendemmia
Fine agosto, primi di settembre; la raccolta avviene a mano nelle ore fresche del mattino.

Vinificazione
Spremitura rigorosa di uva intera con separazione frazionata dei mosti. Prima fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata e con lieviti selezionati.

Presa di spuma
La cuvèe, unione delle basi vinificate viene realizzata poco prima del tiraggio, che di solito avviene nei mesi di aprile e maggio dell’anno successivo.

Sboccatura
Generalmente dopo 18-24 mesi quando la maturazione del Brut ha raggiunto i caratteri voluti si provvede alla sboccatura con l’aggiunta della “Liqueur d’expedition” dosando all’incirca a 6 g/l di residuo zuccherino. Dopo una sosta di circa tre mesi in cantina per l’affinamento, il Franciacorta Brut DOCG viene abbigliato ed è pronto per la spedizione.

Formati
 0,75l – 1,5l – 3l

img_saten_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Satèn

img_rose_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Rosè

img_nature_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Nature

img_saten_millesimato_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Satèn Millesimato

img_bianco_vini

Vigna Dorata
Curtefranca Bianco

img_rosso_vini

Vigna Dorata
Curtefranca Rosso

img_runcat_elenco

Vigna Dorata
Curtefranca Runcat