franciacorta_brut_m
franciacorta_brut

Vigna Dorata
Franciacorta Brut

Denominazione del vino
Franciacorta D.O.C.G. “Brut”.

Uvaggi
Chardonnay 80% Pinot Nero 20%

Tipologie di terreno
Morenico alluvionale con epoca di formazione media, profondo: la tessitura è franco-sabbiosa, il sasso morenico è frequente o molto frequente.

Vigna di provenienza
Comune di Cazzago San Martino.

Esposizione ed altitudine
Sud/ovest in leggera pendenza, a 230 m s.l.m.

Sistema di allevamento e densità
Guyot con 5000 piante per ettaro.

Resa in uva
80 qli/ettaro.

Data di vendemmia
Fine agosto, primi di settembre; la raccolta avviene a mano nelle ore fresche del mattino.

Vinificazione
Spremitura rigorosa di uva intera con separazione frazionata dei mosti. Prima fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata e con lieviti selezionati.

Presa di spuma
La cuvèe, unione delle basi vinificate ottenute dai vigneti di proprietà, viene realizzata poco prima del tiraggio, che di solito avviene nei mesi di aprile e maggio.

Sboccatura
Generalmente dopo 24 mesi quando la maturazione del Brut ha raggiunto i caratteri voluti si provvede alla sboccatura con l’aggiunta della “Liqueur d’expedition” arrivando a 5-6 g/l di residuo zuccherino. Dopo una sosta di circa tre mesi in cantina per l’affinamento, il Franciacorta Brut DOCG viene abbigliato ed è pronto per la spedizione.

Periodo di sosta sui lieviti
24 mesi

Formati
0,375l – 0,75l – 1,5l

img_saten_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Satèn

img_rose_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Rosè

img_nature_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Nature

img_saten_millesimato_vini

Vigna Dorata
Franciacorta Satèn Millesimato

img_bianco_vini

Vigna Dorata
Curtefranca Bianco

img_rosso_vini

Vigna Dorata
Curtefranca Rosso

img_runcat_vini

Vigna Dorata
Curtefranca Runcat